Ski Boot CLA è uno strumento di misura che permette di rilevare la conformazione tibiale attraverso la lettura molto precisa degli angoli degli arti inferiori. In questo modo è possibile regolare, senza errori e con dati oggettivi, l'inclinazione/canting dello scarpone da sci.
18 Gennaio 2013

Corriere della Sera - L'articolo di Nicola Mottinelli

Da Darfo il segreto che trasforma in campioni gli sciatori della dominica

Cosa ha permesso a Marcel Hirscher di conquistare quattro vittorie e altri cinque podi in dieci slalom stagionali di Coppa del Mondo?

Prima di tutto i ltalento decisamente fuori dal comune del giovane asso austriaco. Una mano, però gliela sta dando anche un brevetto tutto bresciano, ideato e prodotto in Valcamonica. Si chiama "Ski Boot Cla" ed è stato progettato e realizzato dalla Cabra Engineering, una piccola azienda di Darfo con sede operativa a Rogno. Ski Boot Cla (acronimo per Canting laser alignment) è una sorta di calibro pensato per gli addetti ai lavori, fino a oggi sprovvisti di uno strumento per fare misurazioni precise degli angoli e della forma anatomica delle gambe dello sciatore, in base alle quali poi regolare alla perfezione l'inclinazione laterale del gambaletto dello scarpone rispetto allo scafo che poggia sullo sci. Roba riservata a campioni o maniaci) Niente affatto. "Per uno sciatore della domenica avere un assetto preciso significa ridurre affaticamento, dolore e rischio di infortuni. Per chi fa gare di Coppa del Mondo sono centesimi o decimi che ballano" spiega Francesco Cabra, titolare dell'azienda di ingegneria camuna (una trentina gli addetti e ricavi per 1,5 milioni). Due puntatori laser e un goniometro digitale, montati su una particolare struttura mobile, consentono di misurare l'angolo della gamba e di polpaccio e caviglie. Le rilevazione così ottenute vengono riportate sullo scarpone per effettuare le dovute regolazioni, tenendo conto delle differenze tra gamba destra e sinistra. Il brevetto dello Ski Boot Cla - ideato da Riccardo Paganini, maestro di sci e allenatore in servizio al Tonale  - è stato depositato dalla Cabra nel dicembre 2010. "Un anno difficile per noi - racconta il titolare-. Abbiamo quindi deciso di investire più possibile in innovazione, arrivando a registrare due brevetti".

Corriere-della-Sera_180113