Ski Boot CLA è uno strumento di misura che permette di rilevare la conformazione tibiale attraverso la lettura molto precisa degli angoli degli arti inferiori. In questo modo è possibile regolare, senza errori e con dati oggettivi, l'inclinazione/canting dello scarpone da sci.
18 Gennaio 2013

Il Giorno - La ricetta contro la crisi legata agli scarponi da sci

La ripresa grazie a due innovativi brevetti

INVESTIRE nell'innovazione per uscire dalla crisi. E' quanto ha fatto la Cabra Engineering, azienda della Valle Camonica che si occupa di ingegneria e consulenza tecnica offrendo soluzioni per lo sviluppo di prodotti, attrezzature e impianti.

I RISULTATI sembrano dare ragione a questa scelta. "Nel 2010 i nostri ricavi netti sono stati di 898mila euro - sottolinea Cabra - nel 2011 sono saliti a quasi 1,3 milioni di euro e  il 2012 l'abbiamo chiuso con un ricavo netto di 1,44 milioni di euro raggiungendo quasi i livelli del 2008". E così l'azienda, il cui mercato al momento per il 95% è quello nazionali, ha deciso di brevettare due propri progetti, due prodotti molto differenti l'uno dall'altro. Il fiore all'occhiello è lo Ski Boot Cla, uno strumento che permette allo sciatore di qualsiasi livello di avere un miglior controllo dello sci sia in termini di esecuzione curva che controllo di velocità. "E' una macchina che grazie a due laser e a un goniometro digitale è in grado di misurare in primis l'angolo della gamba rispetto al piano orizzontale quindi misurare l'angolo di inclinazione dello scarpone e in infine regolare e rimisurare l'angolo dello scarpone in modo tale che si avvicini il più possibile all'angolo naturale della gamba". L'idea a Francesco Cabra è venuta parlando con Riccardo Paganini, maestro di sci del Tonale. "Un dispositivo simile di fatto non esisteva spiega Cabra - quindi abbiamo iniziato lo sviluppo". L'investimento per la realizzazione, il brevetto e la sua commercializzazione è stato di circa 200mila euro. I destinatari sono sia quanti praticano lo sci per puro divertimento - può essere acquistato dai privati come dai negozianti di articoli sportivi (al prezzo di 2.100 euro) - sia chi lo fa per professione. "Abbiamo contattato l'austriaco Marcel Hirscher grazie ad un nostro agente - spiega Cabra - e dall'estate del 2011 abbiamo iniziato a collaborare.

CHI E' il 23enne Marcel Hirscher? Al momento è il più forte sciatore al mondo. Se son rose fioriranno. "Il secondo è relativo a una macchina specifica per le prove di tenuta di cerchioni in lega leggera, utilizzando la tecnologia "camera a vuoto" - conclude Cabra - questa nuova generazione di macchina è in grado di recuperare l'elio utilizzato per la prova, senza compromettere la produttività della macchina. Al momento stiamo ancora cercando clienti che ci diano fiducia e ci consentano di trasformare il progetto in realtà".

Il Giorno 18/01/2013